Home Italia Cosa fare e vedere a Lampedusa: le spiagge più belle ed altri consigli utili

Cosa fare e vedere a Lampedusa: le spiagge più belle ed altri consigli utili

Cristina Regazzi
9 commenti
cosa vedere a lampedusa

Lampedusa è un’isola piccola ma magnifica, un vero paradiso terrestre. Ciò che la caratterizza sono le sue calette con un’acqua cristallina e i paesaggi mozzafiato sulle alte scogliere. Oggi Cristina ci racconta cosa vedere a Lampedusa, tra spiagge e tramonti indimenticabili.

Cosa vedere a Lampedusa: le sue spiagge


Se volete fare una vacanza in cui abbinare alle giornata al mare la visita di paesini ed altri luoghi, Lampedusa potrebbe non essere la meta adatta a voi. Infatti, Lampedusa è un’isola selvaggia; c’è ben poco da visitare ma tanto da vivere. Le spiagge principali si concentrano a sud e nella parte centrale dell’isola, a nord ci sono solo scogliere e non c’è la possibilità di fare il bagno. La prima cosa che dovete fare prima di iniziare la vostra giornata sull’isola è verificare le condizioni meteorologiche, in particolare il vento. Si tratta di un elemento fondamentale per poter godere di tutta la bellezza del mare.

Spiagge libere o attrezzate?

Per quanto riguarda le spiagge, quasi tutte le calette sono attrezzate, ma se volete accaparrarvi lettini ed ombrelloni sappiate che dovrete arrivare la mattina presto, perché la maggior parte delle spiagge non accettano prenotazioni. Noi personalmente stavamo quasi sempre sugli scogli, a parte qualche pomeriggio verso le 4 o 5 che prendevamo un lettino per rilassarci (i prezzi non sono molto economici).

Come scegliere la spiaggia in base alle condizioni metereologiche

Per riuscire ad orientarvi su quali spiagge andare ogni giorno, vi consiglio la pagina Instagram We love Lampedusa. Ogni mattina alle 7:30 vengono pubblicate le condizioni del vento sull’isola e in, base a queste, potete decidere in quale spiaggia andare. Ad esempio, quando c’è lo scirocco, ovvero il vento proveniente da sud est, non è consigliabile visitare la spiaggia della Giutgia, cala Madonna e tutte le spiagge nei dintorni. L’ideale sarà spostarsi più a est e andare verso cala Pisana.
Un grande aiuto lo danno anche i capitani delle varie barche che trovate al Porto Nuovo, sono molto gentili e cordiali e sapranno darvi sicuramente dei consigli.

Le spiagge più belle di Lampedusa

La spiaggia dei conigli.

Prima di elencarvi le spiagge più belle in assoluto (anche se tutte meritano) parliamo della famosa spiaggia dei conigli, classificata come la più bella d’Europa. Da luglio 2021 è stato aperto un sito per le prenotazioni a questa spiaggia ma dopo poche ore era già bloccato e quasi nessuno è riuscito a prenotarne l’accesso. A questo punto, se non siete riusciti a prenotare, dovrete recarvi sul posto la mattina prestissimo, circa alle 6:30, e mettervi in fila per l’apertura della spiaggia, che avviene alle 8 (noi quest’anno siamo arrivati alle 7:30 e siamo stati gli ultimi ad entrare).

Chi non entra con il turno delle 8, dovrà aspettare quello di mezzogiorno, ma non è consigliabile aspettare sotto il sole in fila tutte quelle ore. Un consiglio che posso darvi è di recarvi alla spiaggia dei conigli verso le 4:30-5 del pomeriggio e aspettare che la gente esca pian piano per poter entrare subito. Noi un pomeriggio siamo arrivati alle 5 e siamo entrati subito. C’è da dire che di pomeriggio la spiaggia non rende come la mattina, dato che il sole non è più diretto. Quindi, piuttosto, consiglio di fare uno sforzo e svegliarvi presto una mattina per visitarla nel suo massimo splendore.  Una parte della spiaggia dei conigli è attrezzata con lettini ed ombrelloni. Ricordatevi che sulla spiaggia dei conigli non ci sono bar quindi dovrete portarvi qualcosa da casa. Altrimenti, prima dell’ingresso alla spiaggia, c’è un chiosco che, però, non consiglio poiché sempre pieno.

Cosa vedere a Lampedusa: la spiaggia dei conigli
La spiaggia dei conigli

Cala Pisana e Spiaggia della Giutgia

Per quanto riguarda le altre spiagge, non saprei neanche fare una classifica perché mi hanno colpito tutte. Sono rimasta affascinata, in particolare, da cala Pisana, un mare con un’acqua davvero cristallina. Belle anche cala Madonna, Portu Ntoni e cala Croce (per queste fare attenzione al vento, se c’è lo scirocco l’acqua sarà sporca). A pochi passi dal centro, vicino al porto nuovo, si trova la spiaggia della Giutgia, un vero paradiso. 

Cosa vedere a Lampedusa: spiaggia Giutgia
Spiaggia della Giutgia

Cala Creta e Cala Pulcino

Tra le spiagge più belle di Lampedusa non posso non citare cala Creta. A differenza delle altre, che sono tutte attrezzate, questa dispone solo di pochi ombrelloni e lettini, ma riservati al residence che affaccia sulla caletta. La particolarità di questa cala è che si entra direttamente in mare aperto, dove puoi ammirare i suoi fondali rocciosi e le diversità di pesci.
Un’altra spiaggia da non perdere, che si trova poco dopo l’isola dei conigli, è cala Pulcino. Qui il sentiero da percorrere è molto tortuoso e sono necessari circa 45 minuti di camminata. Noi questa cala l’abbiamo visitata durante una gita in barca, della quale ora vi racconto.

Cosa fare a Lampedusa: una gita in barca

Tra le varie gite organizzate per visitare Lampedusa in barca, noi abbiamo scelto la “Perla del mare” , una delle più votate su TripAdvisor. Il capitano è stato gentilissimo e simpaticissimo, sempre disponibile. La gita è iniziata alle 10 e terminata alle 17.
Personalmente non mi è piaciuta molto, ma questo è un fatto personale non c’entra nulla con il servizio, sono stati eccellenti!
La mattina siamo arrivati nella famosa Tabaccara,  la cosiddetta “Baia delle barche volanti”. Qui l’acqua è talmente limpida che le barche sembrano sospese in aria, resterete sorpresi! Questo è l’unico modo per poterla visitare. Da qui, per i più avventurosi, era possibile andare a nuoto fino alla spiaggia dei conigli (un’altra occasione per poterla visitare). Vi consiglio l’uso di un salvagente, essendo in mare aperto. Noi non lo avevamo ed è stato abbastanza stancante.
Dopo la visita alla Tabaccara, abbiamo pranzato a bordo con antipasto di mare fresco, pasta ai frutti di mare, caffè e cannolo. Diciamo che per me la giornata poteva finire qui, anche perché dopo pranzo sono molto restia a tuffarmi in mare. È stata dura tirare fino alle 17, posso dire che ci siamo un po’ annoiati.

Cosa fare a Lampedusa: gita in barca
Tabaccara

Cosa vedere a Lampedusa: i suoi tramonti

Ora vi chiederete, e la sera? I tramonti? Le cene?
Per quanto riguarda i tramonti, resterete stupiti. Andando verso nord,una serie di stradine sperdute in mezzo alla natura selvaggia vi porteranno a degli strapiombi sul mare dai quali il tramonto è spettacolare. Potete scegliere un posticino isolato da cui godervi il paesaggio, oppure andare in alcuni chioschetti con tavolini per poter ammirare il tramonto facendo un aperttivo. Un esempio è il Fuori Rotta, uno spiazzo con chioscoe tavolini, situato proprio sul 35° parallelo. Un altro posto da cui vedere il tramonto a Lampedusa è l’Albero sole, il punto più alto dell’isola. Famoso è anche l’O scià club; noi non ci siamo stati perché c’era una fila troppo lunga, ma sicuramente merita.

Dove mangiare a Lampedusa

Cena a Lampedusa

Una volta visto il tramonto e fatto un aperitivo, è ora di recarsi a cena! Devo dire che Lampedusa è molto cara in fatto di ristoranti. In una semplice trattoria un primo piatto costa minimo 15 euro. Parlando di ristoranti, vi consiglio Le mille e una notte e il Ristorante Trattoria Azzurra.
Mi permetto di dire, però, di aver mangiato il pesce più buono sull’isola da Pescheria nuovo Vincenzo padre, un chioschetto che cucina al momento il pescato del giorno e, dalle 20.30, anche primi piatti di pesce! Noi ci siamo stati due volte a cena, direttamente dopo la giornata in spiaggia. Se avete intenzione di provare anche voi questo posto, vi consiglio di arrivare abbastanza presto, per evitare di dover passare troppo tempo in fila.

Pranzo a Lampedusa

Non vi ho ancora parlato dei pranzi! Quando siamo in vacanza preferiamo lasciare i ristoranti per la sera e, per pranzo, fare uno spuntino veloce.
Vi consiglio Gastronomia Mastrorana (anche se, purtroppo anche qui c’è una fila infinita nel mese di agosto) ma ce ne sono tante altre ottime. Qui trovate una vasta scelta di piatti per tutti i gusti: arancini, pizzette, focaccine, panini, primi e secondi piatti.
Se preferite stare leggeri, potete fare come me e recarvi al mercato della frutta che si trova sulla strada vicino al Porto Nuovo. Con pochi euro potete fare un pranzo o uno spuntino leggero e rinfrescante.
Per i golosi, consiglio i dolci della pasticceria Isola delle rose e il Bar dell’amicizia.

Visitare Lampedusa: consigli utili

Dove alloggiare a Lampedusa

Per quanto riguarda l’alloggio, non ho specifiche dritte da darvi. L’isola è piccola, quindi in qualsiasi luogo alloggerete sarete comunque abbastanza vicini al centro. Qui sotto vi consiglio alcune strutture in cui potete alloggiare:

  • Residenza Alminà: questa struttura, situata a 2,2 km da Cala Greca, offre sistemazioni in appartamento. Gli animali non sono ammessi;
  • Bed&Breakfast Isola Bella: questo B&B, situato a 2,3 km da Cala Greca, offre sistemazioni in camere e appartamenti. Gli animali sono ammessi su richiesta e non è previsto il pagamento di alcun supplemento;
  • B&B Casa Gilania: un grazioso B&B che offre una buonissima colazione a buffet. Gli animali sono ammessi su richiesta e non è previsto il pagamento di alcun supplemento;
  • B&B Una Favola di Mare: questo B&B offre delle bellissime camere, arredate in stile marino. Gli animali non sono ammessi;
  • B&B Stella del Mare: questo B&B si trova nei pressi di Cala Creta. Gli animali non sono ammessi.

Come muoversi a Lampedusa

Per spostarsi a Lampedusa consiglio il noleggio di uno scooter. Non mi sento di consigliare di noleggiare un’automobile, sia per i pochi parcheggi, che per il traffico, soprattutto se visitate Lampedusa ad agosto. Fuori stagione, può essere un’idea carina quella di noleggiare una Mehari, l’auto tipica di Lampedusa. Senza un mezzo di trasporto privato è praticamente impossibile spostarsi sull’isola.

Vi è piaciuto l’articolo? Leggete anche:

Articoli correlati

9 commenti

Erminia Ottobre 16, 2021 - 8:50 am

Ha qualcosa di esotico questa isola, forse la sua posizione. Mi piacerebbe visitarla un giorno. Conosco tante persone che ci sono state e tutte ne hanno sempre parlato benissimo.

Reply
Sara Ottobre 16, 2021 - 1:44 pm

Lampedusa doveva essere la nostra meta di fine agosto ma per vari motivi è saltata con mio grandissimo dispiacere. Grazie al tuo articolo però ho potuto tuffarmici giusto il tempo della lettura! Splendida isola

Reply
anna Ottobre 16, 2021 - 2:57 pm

Mi ha sempre attirato tantissimo Lampedusa! Sta cosa di arrivare alle 6.30 in spiaggia per prendere posto però mi destabilizza un po’. Forse è una meta per periodi ‘fuori stagione’?

Reply
Eliana Ottobre 17, 2021 - 7:31 pm

Lampedusa è un mio sogno nel cassetto da tanto, troppo tempo. E dire che sono per metà di siciliana e mi vergogno di conoscere così poco le isole siciliane! Di sicuro le sue spiagge e il suo mare la fanno balzare nella top della classifica delle isole più belle del Mediterraneo!

Reply
Valentina Ottobre 18, 2021 - 7:30 am

Che colori meravigliosi ha il mare intorno a Lampedusa! Salvo il tuo articolo perché è da tanto che vorrei andare alla scoperta di quest’affascinante isola! Magari non nei mesi più frequentati, ma a giugno o a settembre del prossimo anno mi piacerebbe organizzare un viaggio!

Reply
Federica Assirelli Ottobre 18, 2021 - 2:09 pm

Un’isola che mi attira da sempre ma che non sono riuscita mai a visitare. Ad agosto, quando avrei tempo, la evito sempre per paura del caos e questo tuo articolo in fondo mi conferma che faccio bene! Spero di riuscire prima o poi ad andarci fuori stagione!

Reply
Fabio Ottobre 28, 2021 - 7:31 am

Fantastica la mehari per andare alla scoperta di cosa vedere a Lampedusa! E che spiagge pazzesche! … ho già voglia di estate!

Reply
Valentina Regazzi Ottobre 28, 2021 - 8:39 am

Ne manca di tempo prima della prossima estate…ma anche io ho già voglia di mare!

Reply
Veronica Novembre 22, 2021 - 7:18 pm

Lampedusa è una possibile meta per la prossima estate e questo post cade a fagiolo con tutti i consigli e dritte dispensati. Tra l’altro non sembra neanche troppo turistica rispetto alle altre isole siciliane.

Reply

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.